Hockeyclub Val Pusteria

Diventa fan!

HCP on Facebook

HCP on Twitter

HCP on Instagram

Asiago Hockey - HC Pustertal | 4:1 (1:0, 2:1, 1:0)

Asiago Hockey
 
HC Pustertal

FRI | 07.02.2020 - 20:30
Stadio Odegar Asiago

L'Asiago pareggia i conti - sabato si lotterà per il titolo

Inizio veemente dell’Asiago che presidia il terzo difensivo degli avversari e si crea un paio di ghiotte occasioni con Dal Sasso, tiro ravvicinato, e Caporusso che saggiano i riflessi di Furlong. Dopo 4 minuti arriva la prima iniziativa pericolosa dei Lupi: Helfer fugge sulla fascia e mette al centro per l’accorrente Lukas De Lorenzo Meo ma Cloutier c’è. L’Asiago continua a pungere con azioni ficcanti mentre anche il Brunico riesce a fare più gioco rispetto alla prima parte di periodo. Una carica dell’ex McNally su Loschiavo, regala ai giallorossi il primo powerplay della serata e la gara decolla. Dopo vari tentativi arriva quello giusto per gli stellati: Benetti riceve in profondità un bel disco dal Sasso e realizza dopo una bella prodezza balistica in corsa in diagonale dal basso verso l’alto (10:25). La reazione pusterese è nell’incrocio dei pali di Armin Helfer. Ora il match è un concentrato di emozioni ma si può dire che è più vicino l’Asiago al raddoppio di quanto non lo siano gli altoatesini. Al 14′ Magnabosco spara su Furlong. Poi il finale di tempo è più ragionato. Al 17:30 altra grande chance per McParland ma Furlong si supera.

Al primo affondo del periodo centrale, l’Asiago raddoppia: grande discesa di Sal Sasso che mette il disco al centro per la rete di Gellert (22:15). Un punto prezioso che permette alla formazione di casa di gestire con parsimonia il disco e spezzare il gioco avversario. All’Odegar non c’è un attimo di pausa anche se le occasioni si diradano. Ma quasi allo scoccare del 27′ il Brunico, quasi dal nulla, si trova in attacco: Mnally nello stretto serve Traversa che mette a sedere Cloutier e realizza la prima rete ospite (26:55). Immediata reazione asiaghese che allunga con una rete impossibile di McParland che quasi dalla perpendicolare del palo indirizza il disco in rete dopo una respinta laterale di Furlong (28:34). Il Brunico prova a riaprire la gara ma non trova molto davanti alla difesa dei vicentini.

Un ritardo del gioco permette al Brunico di avere altri due minuti di powerplay: lo special team giallonero fa molta fatica ad impostare ed i giallorossi non rischiano molto. Anzi i padroni di casa controllano la gara e cercano di rintuzzare tutte le iniziative dei gialloneri. Il tempo passa e l’Asiago mantiene due goal di vantaggio. Rosa realizza il definitivo 4:1 (57:45) e così rende vane le ultime battute di gioco.

La decisiva gara 3 in programma a Brunico sabato 8 febbraio dalle ore 20:00

fisg.it