Club HCP

Hockey Club Val Pusteria

La societá

Hockey Club Val Pusteria è una società iscritta alla camera di commercio Italiana e composta da soci provenienti dalle industrie locali pusteresi. L’HC Val Pusteria SSD srl è stato fondato nel 2008 e trae le sue origini dallo storico SG Brunico.

Compiti

Con cadenza regolare i soci eleggono i 10 componenti del Consiglio d’A mministrazione. Il Consiglio con data 14.04.2021 ha eletto il Presidente Erich Falkensteiner. Si occupano della società, così come delle decisioni sportive, il marketing, la distribuzione e l’organizzazione delle partite ed eventi.

I compiti che la società HC Val Pusteria ha affidato al Consiglio d’amministrazione sono: successo sportivo, bilanci in regola ed una campagna di immagine positiva per la Val Pusteria. Tutto questo deve essere svolto con il motto „Continuità, Successo, Professionalità“.

HCP Family

La „Famiglia HCP“ è composta da innumerevoli collaboratori e volontari. L’importanza del volontariato è inestimabile ed il lavoro svolto viene apprezzato sia dall’ amministrazione che dai giocatori e dai fans.

HCP Junior

Il consiglio di amministrazione

Erich Falkensteiner
Erich Falkensteiner
Presidente
Dorotea Mader
Dorotea Mader
Vice presidente
Roland Pezzei
Roland Pezzi
Settore giovanile e organizzazione
Jochen Schenk
Jochen Schenk
 
Sponsor e amm. delegato
Matthias Harrasser
Matthias Harrasser
 
Contabilità e controlling
Patrick Kirchler
Patrick Kirchler
 
Stampa, PR e relazioni tifosi
Robert Leitner
Robert Leitner
Rappr. soci srl.
Michael Schweitzer
Michael Schweitzer
 
Rappr. stadio nuovo
Martin Casanova
Martin Casanova
 
Sponsoring
Günther von Mersi
Günther von Mersi
Sponsoring

Libro – Cronaca

Libro cronistoria „Pustertaler Wölfe – Emotionen entlang der Rienz“

La storia dell’ HC Val Pusteria, nato nel 1954 come SG MAK Brunico, è lunga ed avventurosa. Pesanti sconfitte, gloriose vittorie, lunghe notti al Lungo Rienza e la sconfinata passione di infinite persone impressa nella storia della società.

Questa magica avventura viene raccontata in 224 pagine in forma di cronistoria: la parte puramente storica viene arricchita da frequenti curiosi aneddoti, approfondimenti su giocatori che hanno fatto la storia dei Lupi ed una dettagliata parte statistica.

L’autore Patrick „Patza“ Kirchler ha raccolto testimonianze dell’ epoca, disegnato la storia, rovistato negli archivi e raccolto materiale fotografico.
Storico dell’ hockey su ghiaccio, gestore della gastronomia dello stadio, tifoso e da tempo immemore consigliere del Direttivo dei Lupi, commenta: “La pandemia da CoViD19 ha ovviamente accellerato un pò i tempi. Il desiderio di tracciare la storia della società si è tramutato nella creazione di un vero e proprio libro. Grazie alla collaborazione di testimoni dell’epoca, fotografi e statistici, è uscito un vero capolavoro che vi presento con grande orgoglio.”

Compra ora

Il libro „Pustertaler Wölfe – Emotionen entlang der Rienz“ (lingua tedesca, 29,50 €) è acquistabile presso:

  • Al “Bar Hockey” allo Stadio Lungo Rienza (ogni giorno dalle ore 14)
  • Alle partite casalinghe dei Lupi Val Pusteria
  • Nelle librerie del gruppo Athesia in Alto Adige
  • Online al seguente link: www.athesiabuch.it

Online Shop Athesia

Pagina come prova - Libro cronistoria HCP cover
Pagina come prova - Libro cronistoria HCP
Pagina come prova - Libro cronistoria HCP
Pagina come prova - Libro cronistoria HCP
Pagina come prova - Libro cronistoria HCP
Pagina come prova - Libro cronistoria HCP
Pagina come prova - Libro cronistoria HCP cover

Storia

Il percorso dai pionieri degli „Sportivi Ghiaccio Brunico“ fino alla societa HC Val Pusteria srl è stato lungo e faticoso. Grandi vittorie, amare sconfitte, gelide serate alla Rienza, trasferte lontane, piccoli scandali e tante emozioni. I Lupi affascinano da sempre.

L‘inizio

Fin dalla costituzione ci sono state delle curiosità: sotto la presidenza del Dott. Ernst Lüfter, per motivi organizzativi, la squadra di hockey del 1954 fu inglobata come sezione della „MAK“ Brunico (Moto-Auto-Club). Per alcuni anni i pionieri giocarono su un campo di ghiaccio naturale. Dopo aver vinto per ben tre volte il campionato di Serie B, le richieste di una struttura adeguata si fecero sempre più pressanti. D’altra parte la squadra non salì di categoria nel 1968, 1969 e 1972 solo per il non avere una struttura idonea alla Serie A.

Serie A

Con la stagione 1972/73 si aprì una nuova era: Serie A e fondazione del settore giovanile, il quale è tutt’ ora uno dei più prolifici d’ Italia! I Lupi rimasero come rappresentanza dell’ alto adige nella massima serie per ben 30 anni consecutivi, come negli ultimi anni è riuscito solo agli eterni rivali dell’Asiago e del Bolzano.

Vice campioni

Gli anni migliori dell’SG Brunico furono i primi anni 80: riuscirono a conquistare il titolo di vice-campioni ed un terzo posto. Il titolo di campioni riuscì a conquistarlo la squadra giovanile, motivo di grande orgoglio della città lungo la Rienza. Da questa squadra derivano molti dei grandi giocatori locali che militano tutt’ oggi in prima squadra.

Finanze

L’ SG Brunico doveva far fronte a grossi problemi economici. La società era una delle più povere del panorama hockeystico nazionale. La costruzione della pista da ghiaccio (1971) e poi del tetto di copertura dello stadio (1991) misero i responsabili a dura prova.

Il cambio di rotta

Un cambio di rotta riguardo i problemi finanziari e strutturali ci fu alla fine degli anni 90. Il fallimento della ditta del ai tempi presidente, una fallimentare partecipazione alla Alpenliga ed un impellente fallimento della Società „EV Bruneck“, chiamarono in causa nel 1999 due persone senza le quali il successo dell’ HCP non sarebbe stato possibile: Roman Erlacher come Presidente e Franz Senfter come Main-Sponsor, i quali riuscirono a prendere in mano la situazione con la collaborazione di vecchi e nuovi funzionari.

Nuovo inizio e boom

Anche se nel 2001 ci fu la volontaria retrocessione in Serie B, con il cambio del nome della società (Lupi HC Val Pusteria), la risalita in Serie A ed una azzeccata strategia di marketing, ci fu un vero e proprio inaspettato boom dell’ hockey pusterese. Il numero degli spettatori esplose, i „Lupi“ diventarono un brand di culto e nella squadra HCP junior si contò un record di iscrizioni.

Club di punta

L’ hockey di Brunico, rimasto addormentato per decenni si rivegliò e finalmente fu possibile mettere in piedi una squadra competitiva. Seguirono infatti 6 anni con tre Finali, tre Semifinali e tre titoli (tre Supercoppe ed una Coppa Italia)
I piazzamenti degli ultimi 15 anni rendono bene il percorso:
2003/04: 10. – 2004/05: 8. – 2005/06: 7. – 2006/07: 6. – 2007/08: 8. – 2008/09: 4. – 2009/10: 3. – 2010/11: 2. – 2011/12: 2. – 2012/13: 3. – 2013/14: 2., 2014/15: 3., 2015/16: 2.
Con la stagione 2016 le societá di Serie A inaugurano il progetto “Alps Hockey League” dove affrontano squadre Austriache e Slovene. I Lupi Val Pusteria fino ad oggi hanno raggiunto i Quarti (2017) e i Semifinali (2018), inpiú la Finale di Serie A nel 2018 (persa contro il Renon). Nel 2019 i Lupi raggiungono la Finale die “AlpsHL” contro il Lubiana (SLO), dove cedono, dopo una emozionante Serie, solo dopo 7 partite.

Le sconfitte in finale

Rimane ancora forte nella memoria l’ immeritata sconfitta nella Finale 2011 contro l’ Asiago. Non solo per la sconfitta per 0:5 a tavolino per aver segnato nel roster il secondo portiere sbagliato, ma anche per il dato di fatto che , nella serie „Best-of-7“, su 4 sconfitte,solo una si è svolta nei tempi regolamentari. I Lupi furono sconfitti nel 2012 (HC Bolzano), 2014 (Renon) e 2016 (Renon).

ICE Hockey League

A marzo 2021 l’iscrizione nella rinomata ICE hockey league ha sancito l’inizio di una nuova era. L’HC Val Pusteria ora fa parte dell’elite e in quanto cittadina più piccola porterà furore nella Lega.

Nuovo stadio

L’ HC Val Pusteria è una dette squadre di punta dell’ hockey italiano. Può contare su ottime nuove leve provenienti dal settore giovanile e i problemi finanziari degli anni 90 sono ormai quasi definitivamente alle spalle. Lo storico stadio lungo la Rienza (costruito nel 1958) ha grande potenziale affettivo ma entro 2021 verrà soppiantato da uno nuovo costruito all’ ingresso della città. Il futuro promette quindi grandi emozioni e lupi sempre mordaci!

Le date più importanti
  • Fondazione 1954
  • 1. Partecipazione in Serie B 1966
  • Titoli Serie B 1967/68, 1968/69, 1971/72
  • Partecipazione in Serie A continuativa dal 1972 al 2001
  • Rientro in Serie A 2003
  • Vice-Campione Serie A 1981/82, 2010/11, 2011/12, 2013/14, 2015/16, 2017/18
  • Vice-Campione Alps Hockey League: 2018/19
  • Vincitore Coppa Italia: 2011
  • Vincitore Supecoppa: 2011, 2014, 2016
Numeri di maglia ritirati
  • 4 – Martin Crepaz, giocatore dei record con 863 partite in 22 anni EV Bruneck/HC Pustertal
  • 26 – Oskar Degilia, giocatore dei Lupi deceduto in un tragico incidente all’ età di 22 anni (2002)
Famosi presidenti
  • Dott. Ernst Lüfter (1954 – 1974)
  • Pepi Schmidhammer (1980 – 1985)
  • Werner Waldthaler (1987 – 1991)
  • Adolf Seeber (1991 – 1996)
  • Roman Erlacher (1999 – 2010)
  • Erich Falkensteiner (attuale Presidente)
Famosi allenatori
  • Carmine Tucci (Serie B)
  • Heinz Bader (Nazionale Tedesca)
  • Gianfranco Da Rin (Cortina)
  • Tibor Vozar (CSSR)
  • Jaroslav Pavlu (CSSR)
  • Anders Kallur (NHL/SWE)
  • Kurt Suen
  • Real Paiement (Naz. Juniores Canada)
  • Nikolai Kazakov (Dynamo Mosca)
  • Miro Frycer (NHL/CZE)
  • Lasse Lundström (SWE)
  • Stefan Mair (poi DEL)
  • Luciano Basile (ITA/CAN) – attualmente Coach
Famosi giocatori pusteresi
  • Martin Crepaz
  • Max Oberrauch
  • Armin Helfer
  • Patrick Bona
  • Reinhold Oberhofer
  • Christian Mair
  • Gerd Mayr
  • Reinhard Oberjakober
  • Ivo Machacka
  • e molti altri
Famose star internazionali
  • Rem Murray (CAN, 622 x NHL)
  • Miro Frycer (CZE, 432 x NHL)
  • Rick Bragnalo (ITA/CAN, 9 anni EVB)
  • Bill Stewart (CAN, 274 x NHL)
  • Maurice Mansi (ITA/CAN)
  • Stephane Figliuzzi (ITA/CAN)
  • Vladimir Jeremin (RUS)
  • Igor Dorofejev (RUS)
  • Jorma Peltonen (FIN)
  • Mike Busniuk (CAN, 168 x NHL)
  • Larry Trader (CAN)
  • Sandy Moger (CAN, 241 x NHL)
  • Fabian Joseph (poi capitano della squadra olimpica canadese)
  • Niklas Eriksson (SWE, Oro Olimpico 1994)
  • David Ling (CAN)
  • JS Aubin (CAN, 218 x NHL)

All Time Stats

Chi è salito più volte sul ghiaccio per l’HCP? Chi ha messo a segno più punti score?
Qui potete trovare le risposte a tutte le vostre curiosità!
All Time Stats PDF

V = difensore S = attaccante T = goalie
stagione – partite – punti – reti – assist – penalità – anni
Conteggiate sono:
Serie A dal 1976, Alpenliga, Alps Hockey League, Serie B (2001/02) & A2 (2002/03), Playoffs
Non sono conteggiati causa dati insufficienti:
Coppa Italia, Supercoppa Italiana, amichevoli