06.03.2022: Quarti di finale

Voci sull’avversario dei quarti di finale

Dopo che l’HC Pustertal si è già qualificato per i playoff della ICE Hockey League nella sua prima stagione, l’avversario è noto dalla tarda serata di venerdì: i Lupi nei quarti di finale incontreranno l’Hydro Fehervar, la squadra terza classificata nella stagione regolare.

L’equilibrio di questo emozionante quarto di finale non potrebbe essere più equilibrato. In quattro partite della stagione regolare, entrambe le squadre sono state in grado di vincere due partite. Dal punto di vista dell’HCP, sono stati sconfitti nelle prime due partite con 2:5 e un 4:5 ai supplementari. Le ultime due partite sono state vinte con un 4:3 ai supplementari e un netto 7:3.

Eccoci qua le voci più importanti sui prossimi quarti di finale.

Head Coach Raimo Helminen: “Fehervar è una grande squadra che è ben allenata. Siamo certamente gli sfavoriti in questa serie, ma abbiamo un piano di gioco preciso e faremo di tutto per dare una forte lotta agli ungheresi”.

Il capitano Armin Hofer: “Il Fehervar è una squadra compatta e molto forte in casa. Giocano un hockey attraente e sono difficili da prevedere. I lunghi viaggi in autobus saranno una sfida per entrambe le squadre. Penso che le probabilità siano 50-50. Se giochiamo secondo le nostre prestazioni, abbiamo sicuramente una buona possibilità di raggiungere le semifinali”.

Mike Caruso, 147 partite per l’Hydro Fehervar: “Non vedo l’ora che arrivi la nostra partita di primo turno contro il Fehervar. Sarà una gran bella cosa frontare i ragazzi con cui ho giocato nelle ultime tre stagioni. Sono stati una delle squadre più forti del campionato quest’anno e dovremo giocare al meglio per avere successo. La chiave di ogni serie di playoff è quale squadra può limitare gli errori e sopravvivere agli alti e bassi del playoff hockey. Sono sicuro che la nostra squadra è pronta per questa sfida”.

Il direttore sportivo Patrick Bona: “Il Fehervar è certamente il favorito, ha molti giocatori nazionali ungheresi e ottimi giocatori dall’estero e in più anche molta esperienza nel campionato. Non abbiamo niente da perdere e venderemo la nostra pelle al prezzo più alto possibile. L’hockey dei playoff è un tipo di hockey diverso da quello che si gioca nella stagione regolare: contano la disciplina e lo spirito combattivo. Queste sono virtù che sono state certamente tra i nostri punti di forza finora. Non vediamo l’ora di una grande serie e speriamo in un grande e forte sostegno da parte del pubblico pusterese!”