DÉJÀ VU A BOLZANO - I LUPI STRAORDINARIAMENTE RIBALTANO UN ALTRO DERBY!

Dopo una pausa di due settimane a causa della variante Omikron, i Lupi tornano sul ghiaccio per affrontare il derby col Bolzano, con finora un bilancio positivo contro i Foxes di due vittorie e una sconfitta di misura. Ultimamente, però, l’HCB sta entrando sempre più in forma, con 5 vittorie su 6 partite e il secondo posto in classifica. L’HCP deve ancora fare a meno di Bardaro, Gerlach e Caruso, mentre ai padroni di casa mancano Tauferer e Pittschieler.

 

Nei primi minuti la squadra di casa gioca in velocità e Halmo & Co. mettono subito alla prova Sholl. Al 4° minuto, dopo una bella azione individuale, Harju serve Carey il cui one-timer manca di poco il bersaglio. Da questo momento in poi anche i Lupi sono molto presenti e si susseguono molte occasioni da ambo le parti. I Lupi sfruttano male un powerplay, invece un successivo rapido contropiede di Stukel e Hannoun sfiora di poco il vantaggio. Nella fase finale i Lupi interrompono ripetutamente i tentativi di attacco del Bolzano, e sui tiri che riescono comunque a passare, Sholl si fa trovare pronto. Così si va alla prima pausa con un equilibrato 0-0.

 

Il secondo periodo sorride alla squadra di casa. A un solo tiro pericoloso di Hanna si contrappongono diverse buone occasioni per Halmo, Gazley e Mizzi (solo davanti a Sholl). Il gol arriva al 28° minuto: Gazley serve Findlay sul palo più lontano per l’ 1:0 dell’HCB. Ikonen ha una grande occasione per pareggiare con una deviazione davanti alla porta (32°), ma sono i biancorossi a gonfiare nuovamente la rete. Dopo una mischia davanti alla porta del Val Pusteria, Alberga ha la meglio e sigla il 2:0 dopo 34 minuti. I Lupi prevalgono nella parte finale del terzo, ma nonostante diversi tiri pericolosi il gol, che a questo punto sarebbe anche meritato, non arriva.

 

Nell’ultimo periodo per lunghi tratti succede poco. L’HCB si accontenta del vantaggio e i Lupi faticano dopo le due settimane di pausa forzata. Durante un’inferiorità numerico la porta viene bombardata da tiri del Bolzano e Sholl per ben cinque volte riesce a dimostrare di che pasta è fatto. E così la partita va avanti finché al 56° minuto uno dei tanti falli viene finalmente fischiato e i Lupi ottengono un powerplay. Improvvisamente Hanna, con un tiro dalla blu, segna il 2:1! Da questo momento in poi, la squadra di casa appare visibilmente in difficoltà e non riesce più ad entrare nel terzo pusterese. La squadra giallo-nera , invece, preme con veemenza per il pareggio e al 57.26 è Willcox a mettere il disco in rete – 2:2! A 40 secondi dalla fine Hannoun, dopo un assist di Stukel, ha il disco della vittoria sul suo bastone, ma si va ai supplementari sul punteggio di parità. Dopo un minuto e mezzo dall’inizio dell’overtime, Kristensen scatta verso la porta e con un tiro potente batte Boyle. L’HCP per la prima volta in questa stagione vince ai tempi supplementari e per la seconda volta di fila ribalta le sorti dell’incontro col Bolzano, come già successo il 21.12 quando erano sotto sempre di due gol.

 

La stagione continua con una vera maratona, 14 partite in programma in 5 settimane. Si inizia con tre partite in casa di seguito; gli avversari sono concorrenti diretti per i posti dei pre-playoff. Si raccomanda di assicurarsi i biglietti in anticipo, la capacità dell’Intercable Arena è limitata al 35%.

Statistic