Hockeyclub Val Pusteria
  NEXT MATCH  
  VS  
   22.03.2019  20:00  Tickets  
     
Last Match
0 : 1
 

Diventa fan!

HCP on Facebook

HCP on Twitter

HCP on Instagram

SG Cortina Hafro - HC Val Pusteria Lupi 0:1 (0:0, 0:1, 0:0)

Grande prestazione dei Lupi - si conduce 2:0 nella serie

Seconda vittoria consecutiva del Brunico che vince a Cortina con il medesimo risultato di Gara 1 (1:0) e con lo stesso marcatore (Markus Gander). La squadra di casa non può schierare Alessandro Zanatta, Moser, Toffoli, lo squalificato Riccardo Lacedelli a da metà gara anche l’infortunato Ayotte. Buona partenza del Cortina che controlla il gioco ma non riesce a creare vere occasioni da goal davanti alla porta pusterese. 

Social Media Wall

Storia

Dall‘ EV Bruneck / SG Brunico all‘ HC Pustertal /Val Pusteria – la storia del club culto lungo la Rienza

Il percorso dai pionieri degli „Sportivi Ghiaccio Brunico“ fino alla societa HC Val Pusteria srl è stato lungo e faticoso. Grandi vittorie, amare sconfitte, gelide serate alla Rienza, trasferte lontane, piccoli scandali e tante emozioni. I Lupi affascinano da sempre.

L‘ inizio

Fin dalla costituzione ci sono state delle curiosità: sotto la presidenza del Dott. Ernst Lüfter, per motivi organizzativi, la squadra di hockey del 1954 fu inglobata come sezione della „MAK“ Brunico (Moto-Auto-Club). Per alcuni anni i pionieri giocarono su un campo di ghiaccio naturale. Dopo aver vinto per ben tre volte il campionato di Serie B, le richieste di una struttura adeguata si fecero sempre più pressanti. D’ altra parte la squadra non salì di categoria nel 1968, 1969 e 1972 solo per il non avere una struttura idonea alla Serie A.

Team 1958-59

Serie A

Con la stagione 1972/73 si aprì una nuova era: Serie A e fondazione del settore giovanile, il quale è tutt’ ora uno dei più prolifici d’ Italia! I Lupi rimasero come rappresentanza dell’ alto adige nella massima serie per ben 30 anni consecutivi, come negli ultimi anni è riuscito solo agli eterni rivali dell’ Asiago e del Bolzano.

Vice campioni

Gli anni migliori dell’ SG Brunico furono i primi anni 80: riuscirono a conquistare il titolo di vice-campioni ed un terzo posto. Il titolo di campioni riuscì a conquistarlo la squadra giovanile, motivo di grande orgoglio della città lungo la Rienza. Da questa squadra derivano molti dei grandi giocatori locali che militano tutt’ oggi in prima squadra.

Team 1972-73
Team 1981-82

Finanze

L’ SG Brunico doveva far fronte a grossi problemi economici. La società era una delle più povere del panorama hockeystico nazionale. La costruzione della pista da ghiaccio (1971) e poi del tetto di copertura dello stadio (1991) misero i responsabili a dura prova.

Il cambio di rotta

Un cambio di rotta riguardo i problemi finanziari e strutturali ci fu alla fine degli anni 90. Il fallimento della ditta del ai tempi presidente, una fallimentare partecipazione alla Alpenliga ed un impellente fallimento della Società „EV Bruneck“, chiamarono in causa nel 1999 due persone senza le quali il successo dell’ HCP non sarebbe stato possibile: Roman Erlacher come Presidente e Franz Senfter come Main-Sponsor, i quali riuscirono a prendere in mano la situazione con la collaborazione di vecchi e nuovi funzionari.

Nuovo inizio e boom

Anche se nel 2001 ci fu la volontaria retrocessione in Serie B, con il cambio del nome della società (Lupi HC Val Pusteria), la risalita in Serie A ed una azzeccata strategia di marketing, ci fu un vero e proprio inaspettato boom dell’ hockey pusterese. Il numero degli spettatori esplose, i „Lupi“ diventarono un brand di culto e nella squadra HCP junior si contò un record di iscrizioni.

Club di punta

L’ hockey di Brunico, rimasto addormentato per decenni si rivegliò e finalmente fu possibile mettere in piedi una squadra competitiva. Seguirono infatti 6 anni con tre Finali, tre Semifinali e tre titoli (tre Supercoppe ed una Coppa Italia) I piazzamenti degli ultimi 15 anni rendono bene il percorso:
2003/04: 10. - 2004/05: 8. - 2005/06: 7. - 2006/07: 6. - 2007/08: 8. - 2008/09: 4. - 2009/10: 3. - 2010/11: 2. - 2011/12: 2. - 2012/13: 3. - 2013/14: 2., 2014/15: 3., 2015/16: 2.
Con la stagione 2016 le societá di Serie A inaugurano il progetto "Alps Hockey League" dove affrontano squadre Austriache e Slovene. I Lupi Val Pusteria fino ad oggi hanno raggiunto i Quarti (2017) e i Semifinali (2018), inpiú la Finale di Serie A nel 2018 (persa contro il Renon).

Team 1989-90
Team 2010-11

Le sconfitte in Finale

Rimane ancora forte nella memoria l’ immeritata sconfitta nella Finale 2011 contro l’ Asiago. Non solo per la sconfitta per 0:5 a tavolino per aver segnato nel roster il secondo portiere sbagliato, ma anche per il dato di fatto che , nella serie „Best-of-7“, su 4 sconfitte,solo una si è svolta nei tempi regolamentari. I Lupi furono sconfitti nel 2012 (HC Bolzano), 2014 (Renon) e 2016 (Renon).

Nuovo stadio

L’ HC Val Pusteria è una dette squadre di punta dell’ hockey italiano. Può contare su ottime nuove leve provenienti dal settore giovanile e i problemi finanziari degli anni 90 sono ormai quasi definitivamente alle spalle. Lo storico stadio lungo la Rienza (costruito nel 1958) ha grande potenziale affettivo ma entro 2020 verrà soppiantato da uno nuovo costruito all’ ingresso della città. Il futuro promette quindi grandi emozioni e lupi sempre mordaci!

Le date più importanti:

Fondazione 1954
1. Partecipazione in Serie B 1966
Titoli Serie B 1967/68, 1968/69, 1971/72
Partecipazione in Serie A continuativa dal 1972 al 2001
Rientro in Serie A 2003
Vice-Campione Serie A 1981/82, 2010/11, 2011/12, 2013/14, 2015/16, 2017/18
Vincitore Coppa Italia: 2011
Vincitore Supecoppa: 2011, 2014, 2016

Logo 1954-78 Logo 1978-99
Logo 1999-08 Logo 2008 bis jetzt

Numeri di maglia ritirati:

4 – Martin Crepaz, giocatore dei record con 863 partite in 22 anni EV Bruneck/HC Pustertal
26 – Oskar Degilia, giocatore dei Lupi deceduto in un tragico incidente all’ età di 22 anni (2002)

Famosi Presidenti: :

Dr. Ernst Lüfter (1954 – 1974), Pepi Schmidhammer (1980 – 1985), Werner Waldthaler (1987 – 1991), Adolf Seeber (1991 – 1996); Roman Erlacher (1999 - 2010);
Attuale Presidente: Robert Pohlin

Famosi allenatori:

Carmine Tucci (Serie B), Heinz Bader (Nazionale Tedesca), Gianfranco Da Rin (Cortina), Tibor Vozar, Jaroslav Pavlu (entrambi CSSR), Anders Kallur (4 x Stanley Cup/SWE), Kurt Suen, Real Paiement (Naz. Juniores Canada), Nikolai Kazakov (Dynamo Mosca), Miro Frycer (NHL/CZE), Lasse Lundström (SWE), Stefan Mair (poi DEL)
Attualmente Coach: Petri Mattila (FIN)

Famosi giocatori pusteresi:

Martin Crepaz, Reinhold Oberhofer, Christian Mair, Gerd Mayr, Reinhard Oberjakober, Ivo Machacka e molti altri.
Attualmente: Armin Helfer (capitano HCP, giocatore della Nazionale, fra le varie: Milano, Thurgau, Davos, Innsbruck)

Famose Star Internazionali:

Rem Murray (CAN, 622 x NHL), Miro Frycer (CZE, 432 x NHL), Rick Bragnalo (ITA/CAN, 9 Jahre EVB), Bill Stewart (CAN, 274 x NHL), Maurice Mansi & Stephane Figliuzzi (ITA/CAN), Vladimir Jeremin (RUS), Igor Dorofejev (RUS), Jorma Peltonen (FIN), Mike Busniuk (CAN, 168 x NHL), Larry Trader (CAN), Sandy Moger (CAN, 241 x NHL), Fabian Joseph (poi capitano della squadra olimpica canadese), Niklas Eriksson (SWE, Oro Olimpico 1994), JS Aubin (CAN, 2018 x NHL)