La squadra è completa!

Un altro Morrison sbarca in Alto Adige

L’ HC Val Pusteria occupa la sua ultima posizione e può finalmente presentare la sua rosa al completo. La dirigenza sportiva era da diverso tempo alla ricerca di un centro purosangue e finalmente lo ha trovato. L’uomo che si aggiungerà all’ attacco dei Lupi si chiama BRAD MORRISON.

Il nome risveglierà la memoria degli storici appassionati di hockey. Sia il padre Doug che lo zio Mark, divenuto poi una leggenda della città, hanno giocato nel Merano. Ora è il turno di Brad, il quale giocherà con il Val Pusteria in ICE Hockey League.

Il 24enne, draftato nel 2015 dai New York Rangers, è considerato un giocatore tecnico e molto veloce. Ha iniziato il suo percorso a Prince George (British Columbia), sua città natale, dove giocando in WHL ha avuto statistiche strepitose. Ai tempi il suo allenatore è stato Mark Holick, poi allenatore dei Lupi in Alps Hockey League. Il suo “Exploit” di Playoffs-Topscorer della WHL gli è valso un contratto in American Hockey League. Con gli Ontario Reign, nella stagione 2018/19 Morrison ha messo a segno 10 reti e 10 assists. Gli anni successivi, l’ attaccante alto 183 cm ha poi giocato in ECHL (Fort Wayne Comets, Indy Fuel) e AHL (Rockford Icehogs).

I diritti sono prima passati dai Kings ai Blackhawks, per poi arrivare ai Florida Panthers. Questi ultimi però, non avendolo messo sotto contratto, gli hanno aperto le porte per il trasferimento in Europa – e, come successo a suo zio Mark, l’ inizio è in Alto Adige!

La dirigenza sportiva è convinta di aver trovato un giocatore con tanto potenziale ed ambizione. Luciano Basile commenta: “Brad è stato un acquisto che si può definire spontaneo. Morrison ha deciso di sua sponteanea volontà di intraprendere la carriera in Europa e non non abbiamo esitato un attimo. Siamo sicuro che le sue capacità si sposeranno in pieno con la nostra squadra così determinata e combattiva.”

Brad Morrison (maglia numero 17 con i Lupi) sta cercando di ottenere il prima possibile i documenti per l’ espatrio e commenta: „Sono molto curioso a conoscere Brunico, per l’hockey che si vive lì e per i compagni di squadra. Vorrei salire sull’aereo il prima possibile ed unirmi alla squadra.“

 

Venerdì l’HCP giocherà la sua ultimissima partita allo storico stadio Lungo Rienza. Per l’occasione la “Rienzkurve” ha organizzato la “Fan Vintage Night”, nella quale tutti i tifosi/spettatori sono invitati ad indossare le loro maglie, sciarpe, cappellini o quant’altro di storico dei Lupi, in modo da colorare per un’ ultima volta lo stadio Lungo Rienza in giallo-nero. Alla partita saranno ammessi 930 spettatori, in possesso del “Green Pass”. La partita inizia alle ore 20, le porte dello stadio apriranno alle 19.

Domenica l’HCP giocherà la sua ultima partita pre-campionato a Villach.