Hockeyclub Val Pusteria
  NEXT HOME MATCH  
  VS  
   24.01.2019  20:00  Tickets  
     
Last Match
1 : 2 n.P.
 

Diventa fan!

HCP on Facebook

HCP on Twitter

HCP on Instagram

SG Cortina Hafro - HC Val Pusteria Lupi 1:2 SO (0:0, 1:1, 0:0, 0:0, 0:1)

Combattuta vittoria ai rigori con il Cortina

Il Cortina non può disporre di Giacomo Pompanin ed Alessandro Zanatta. Il Val Pusteria è al completo per la prima volta in stagione. Si segnala il ritorno di Marko Virtala che dopo l'infortunio ad Asiago del 3 gennaio non aveva più giocato per i Lupi. 

Social Media Wall

Milano Rossoblu - HC Val Pusteria 3:2

Scivolone per i Lupi che tornano sconfitti da Milano

Un Milano tutto cuore e grinta supera la capolista Val Pusteria per 3:2 nel risultato più sorprendente di serata vista la differenza tra le due formazioni. Nel Milano è sempre assente Tommaso Terzago. Rispetto all’ultimo match ritorna Paolo Gardiol. Hannes Stoll è il portiere titolare dei Lupi. Colin Furlong a riposo a scopo precauzionale dopo l’allenamento di venerdì. Brunico senza Teemu Virtala. Nel primo tempo il Milano è ben coperto in difesa e nonostante le penalità che colpiscono sia la squadra di casa che quella ospite, non ci sono goal. L’azione più pericolosa arriva dalla stecca di Andrea Schina che colpisce la traversa. Nel secondo tempo la partita si scalda. La linea della Nazionale confeziona la prima rete della serata con la rete di Raphael Andergassen su assist di Tommaso Traversa (25’). Ma immediata reazione del Milano che pareggia i conti con Fabian Platzer (27’). Poi il Milano gioca con grande tenacia e si affida alle parate di Martino Valle Da Rin che salva il risultato in più di una circostanza. Il terzo tempo si apre con la rete del vantaggio di Simon Berger in powerplay. Ma questa sera il Milano (che è privo di tutti i giocatori stranieri) non si scompone e pareggia dopo quattro minuti con Simone Asinelli. Poi la gara è un concentrato d’emozioni. Il Milano ci crede e gioca a viso aperto. Il Brunico s’innervosisce dopo un goal annullato. Ma è il topscorer del Milano, Edoardo Caletti, che segna la rete del 3:2 su deviazione (55’) dopo che Borghi ha preso il disco ad un difensore avversario. A questo punto la capolista ha il tempo contato. Il Milano è memore dell’ultima sconfitta di Cortina nei minuti finali e gioca di conseguenza vincendo l’incontro per 3:2. La formazione lombarda torna alla vittoria dopo sei sconfitte consecutive. Il Brunico trova la prima sconfitta dopo quattro successi consecutivi. Il vantaggio dei Lupi sul Lustenau scende a dieci punti. alps.hockey.it

Goals MIL: 1:1 Fabian Platzer (27:20/PP1/Xamin-Asinelli); 2:2 Simone Asinelli (44:57/PP1/Petrov); 3:2 Edoardo Caletti (55:35/Radin-Borghi); 


Goals PUS: 0:1 Raphael Andergassen (25:07/Traversa – Gander); 1:2 Simon Berger (40:29/PP1/Gander-M.Virtala);