I Lupi battaglieri portano un punto da Salisburgo

Dopo sette sconfitte consecutive, i Lupi, già provati a livello mentale, partono per la trasferta in quel di Salisburgo con due assenze offensive: coach Basile deve rinunciare a Bardaro e Stukel e rimettere mano alle linee.
I Lupi partono subito affamati e non lasciano la possibilità agli Austriaci di entrare in partita. Al 5’ Willcox appoggia orizzontale sulla blu a Hanna, che insacca con un poderoso slapshot – 0:1! I padroni di casa, svegliatisi di colpo, si riappropriano del pallino del match, giungendo frequentemente alla conclusione, senza creare però occasioni degne di nota, a parte al 15’, quando Hanna in fase di impostazione perde maldestramente il disco, lanciando Mario Huber verso la porta giallonera. Sholl però gli nega la gioia del gol. Neo del primo tempo è l’infortunio di Daniel Glira, che dopo un check di Raffl non torna sul ghiaccio. Gli ultimi minuti vedono i padroni di casa operare in superiorità numerica, senza però riuscire a cambiare il punteggio fino alla sirena.
Il secondo tempo parte a forti tinte biancorosse e i Lupi, seppur combattivi, faticano a uscire dalla propria zona. L’occasione migliore, però, capita comunque ai Pusteresi: dopo un buon PK, Harju lavora un disco dietro la porta e lo dà a Budish, che da pochi passi spara sul palo (29’). Dopo 20’ ad alta intensità si va di nuovo a bere il tè con lo stesso parziale del primo tempo.
Il Valpusteria rientra bene dalla cabina e al 42’ ha anche un’ottima occasione per raddoppiare: il goalie del Salisburgo Tolvanen non riesce a controllare il tiro di Hannoun, ma il disco si ferma sulla linea di porta. I Lupi resistono bene all’ennesima inferiorità numerica della serata, ma la pressione austriaca continua ad aumentare. Al 51’ la svolta della partita: il top scorer della lega, T.J. Brennan, già autore del gol partita per i suoi all’Intercable Arena, mette il disco dietro a Tomas Sholl. Il portiere pusterese viene disturbato al momento del tiro, ma gli arbitri, dopo aver rivisto le immagini, convalidano la marcatura. 1 a 1 a Salisburgo. A quattro minuti dalla fine, anche i Lupi possono giocare finalmente in superiorità numerica, senza però raggiungere il risultato sperato. All’ultimo minuto di gioco, prima Berger e poi Budish hanno la chance di chiudere la gara, ma ciò non avviene. Si va ai supplementari.
L’overtime viene giocato praticamente solo dai Gialloneri, che con Budish (uno contro zero su Tolvanen) e Harju hanno due ottime occasioni. A 56” dalla fine il Salisburgo tira per la prima volta in porta: Nissner insacca nel sette e spedisce gli ospiti a casa con un punto solo, non senza la soddisfazione però di aver messo tutto sul ghiaccio e aver combattuto fino alla fine.
Rinviata la partita contro il Bratislava

In accordo con le squadre e la ICE Hockey League, la partita tra HC Val Pusteria e iClinic Bratislava ̬ stata posticipata a data da destinarsi. Un giocatore degli slovacchi ̬ improvvisamente Рdopo la fine del primo tempo Рcrollato a terra privo di sensi.

“Boris Sádecky è ricoverato in terapia intensiva in condizioni stabili e sotto stretta osservazione medica.” questo il comunicato dei Capitals.

L’ HC Val Pusteria ed i tifosi augurano una pronta e completa guarigione.

Tickets e streaming manterranno la validità per la partita che verrà recuperata.

Thomas Volpara
Photo credit: Gepa/RedBull

Highlights

Statistic