Serata senza gloria contro i Concordia Stingers

Nell’ultimo impegno del fine settimana, i lupi gialloneri non superano l’esame contro la compagine universitaria canadese dei Concordia Stingers. Finisce 4-2 per la formazione del Quebec, protagonisti di un avvio di gara molto incisivo. Reti giallonere firmate da Bardaro e Sanna. La prossima settimana per la truppa di coach Stefan Mair doppio appuntamento contro l’HCB Alto Adige nella tradizionale Alperia Cup.

Nel terz’ultimo appuntamento prima dell’avvio della stagione in Ice Hockey League, il Val Pusteria, reduce dal successo di venerd√¨ sera contro Innsbruck, ritrova nuovamente il pubblico amico della Intercable Arena per affrontare la compagine dei Concordia Stingers, formazione della US Sport, prestigiosa lega universitaria canadese, che sta svolgendo il ritiro estivo a Cortina d’Ampezzo. Coach Stefan Mair opta per un ampio turnover e rinuncia a cinque pedine: Dante Hannoun, Ben Newhouse, Marc-Olivier Roy, Dan Catenacci e Jake Smith.

L’avvio degli ospiti √® assai convincente e sar√† decisivo per le sorti della gara. Passano 27 secondi e Concordia passa subito al primo affondo con Tyler Hylland. I lupi provano a reagire, sfiorano il pareggio con Bardaro, ma non riescono ad entrare fino in fondo in partita, faticando a creare chances davanti alla gabbia avversaria. Al settimo minuto arriva allora il raddoppio ospite. La difesa giallonera non riesce ad uscire dal terzo, Maxim Trapanier, ben servito da Mathieu Bizer, ne approfitta e appoggia il comodo 2-0 alle spalle di Sholl. I padroni di casa faticano a ridestarsi, gli ospiti viaggiano in piena fiducia e allungano con il tris di Isiah Campbell, lesto ad approfittare di un errore in disimpegno dei padroni di casa. La reazione dei gialloneri arriva nel finale di frazione e porta alla rete di Anthony Bardaro in powerplay.

Nel periodo centrale subito emozioni. Concordia √® subito pericolosa, ma il bersaglio, dall’altra, lo centra Marco Sanna, che dopo 1 minuto e 25 secondi, accorcia nuovamente grazie ad uno splendido ed efficace ‚Äúonetimer‚ÄĚ. La rete del cadorino cambia la gara. Il Val Pusteria ora sembra crederci per davvero, alza il baricentro, crea traffico nel terzo offensivo, sfiorando il pareggio, prima con Reece Willcox, poi con Archambault in situazione di powerplay. Allo scadere della penalit√†, gli Stingers si ripresentano all’improvviso nel terzo difensivo dei brunicensi, ma Sholl sbroglia la matassa con mestiere ed evita l’allungo degli ospiti. Nel finale di frazione ottimo Val Pusteria, che va vicino a pi√Ļ riprese al pareggio, ma la porta canadese resta inviolata fino alla seconda sirena.

Nel finale di match, con venti minuti da giocare, pu√≤ ancora succedere di tutto. La partenza giallonera √® in salita, con una doppia inferiorit√† numerica, nella quale per√≤ la truppa di Mair se la cava egregiamente, sfiorando addirittura il 3-3 con la coppia Berger-Mantinger. La gara √® vivace, un po’ vibrante, con qualche momento di tensione: ma questo √® l’hockey, anche in estate. Le penalit√† fioccano, i powerplay si susseguono e in una di queste situazioni, Ahl va vicino al pareggio, che rimane stregato per i gialloneri. Mair chiama time-out, punta sull’extrattacker, togliendo Sholl, ma incassando il 4-2 di Tremblay che chiude il tabellino di una serata godibile per i quasi 900 spettatori dell’Intercable Arena.

Prossimo appuntamento per il Val Pusteria gioved√¨ 8 settembre con la prima delle due sfide valida per l’Alperia Cup contro i ‚Äúcugini‚ÄĚ dell’HCB Foxes. Face off alle 19.45, ancora una volta all’Intercable Arena, per il primo derby della nuova stagione. I biglietti, come sempre, sono disponibili online sul canale https://ticket.midaticket.it/Pustertal/Events.

Thomas Laconi

Highlights

Photos