Hockeyclub Val Pusteria

Diventa fan!

HCP on Facebook

HCP on Twitter

HCP on Instagram

HC Pustertal - Asiago Hockey | 08.02.2020

HC Pustertal
 
Asiago Hockey

FRI | 08.02.2020 - 20:00
Bruneck Rienzstadion Brunico

I Lupi reagiscono ad un primo tempo difficile ma non è bastato per la vittoria

Partenza perfetta dei giallorossi che mettono subito una certa distanza contro i padroni di casa. Dopo 71 secondi , da un ingaggio offensivo,  Josè Magnabosco trova la diagonale giusta. Poi quasi allo scoccare del terzo minuto,  al termine di una travolgente azione,  Miglioranzi trova il rimbalzo vincente dalla distanza dopo un primo “miracolo” di Furlong su Caporusso. Axel Kammerer chiama subito time-out. Ma una successiva penalità, fischiata su Andergassen, permette all’Asiago di portarsi sul 3:0 al termine di una mischia sottoporta con Chad Pietroniro e dopo video replay (05:45). Gli stellati non mollano la presa e continuano a giocare a tambur battente. La sfuriata dei giallorossi si conclude dopo una penalità ad Alex Gellert. Il powerplay dei Lupi prova a farsi valere ma oltre un palo esterno di McNally non succede molto. I Leoni cimbri vanno vicinissimi al poker ma poco dopo il 15′ gran slap dalla blu di Althuber che accorcia le distanze per un finale di periodo decisamente con un Brunico più arrembante.

I Lupi si trasformano ad inizio periodo. Con una crescita costante si creano occasioni e fanno girare molto bene il disco. Forse il Brunico che ci aspetta per una gara del genere. Ginetti viene sanzionato per ritardo del gioco. Il powerplay giallonero riapre la partita: tiro di Armin Hofer centrale e secondo goal dei pusteresi. Ora il match è in parte cambiato: gialloneri versus giallorossi con i primi a fare la partita. Al 9′ break di McParland ma il suo contropiede non va a buon fine. Al 31′ altra superiorità per i padroni di casa ma il pareggio non arriva. Anche l’Asiago può usufruire di un powerplay ma la gara sembra stabilizzarsi. Si va al secondo intervallo con Asiago avanti per 3:2.

Nell’ultimo periodo la pressione dei padroni di casa diventa sempre più fievole mentre l’Asiago si ristabilisce e controlla il gioco. Tuttavia un goal di distacco è troppo poco. Si arriva così alle concitate fasi finali. Il Brunico tenta la via del pareggio ma senza costrutto. L’Asiago chiude i conti e la serie con il goal a porta vuota di Magnabosco a 32 secondi dalla sirena finale.

fisg

Flickr Photos